Lettori fissi

martedì 5 febbraio 2013

Il carnevale in Toscana : Le frittelle di riso


Siamo in periodo carnevale...tutti si mascherano, escono a festeggiare, vanno alle feste..ed io malata, chiusa in casa con l'influenza!
Ecco perchè ho deciso di tirarmi su il morale con le classiche frittelle di riso..una prelibatezza toscana semplice e gustosa che raggiunge l'apice del gusto se gustata calda!
Anche per questa ricetta mi sono affidata alle dritte di quella che per me è la Bibbia culinaria di tutti i toscani, il solito "Grande libro della vera cucina toscana"..
Trovo che le frittelle di riso siano una ricetta perfetta anche per i bambini  o per portarle ad una festa di carnevale come omaggio al padrone di casa!

Ingredienti (per 6 persone):
200gr di riso (originario)
1/2 lt di latte
2 cucchiai di zucchero
30 gr di burro
2 uova
2 cucchiai di farina 00
1 limone
1/2 bustina di lievito per dolci
1 bicchierino di brandy
50 gr uvetta ammollata (facoltativa) a me personalmente non piace
1 pizzico di sale
olio di semi q.b per friggere
zucchero semolato q.b

Preparazione:
Fate bollire il latte con 2 bicchieri d'acqua, lo zucchero, il burro ed il pizzico di sale.
Buttate il riso e fatelo cuocere moltissimo, in modo che il liquido risulti quasi del tutto assorbito, poi toglietelo dal fuoco e fatelo raffreddare del tutto.
Unite la farina, i rossi delle uova, la scorza grattugiata di un limone, il brandy, il lievito e, se vi va, l'uvetta.
Fate riposare il tutto per un'ora circa e, al momento di friggere, incorporate anche le chiare montate a neve.
Friggete il composto a cucchiaiate ( a me non sono venute proprio tonde ma il risultato finale è lo stesso) in una padella con abbondante olio ben caldo.
Quando le frittelle iniziano a prendere colore ( come quelle della foto ), preparate un foglio di carta assorbente da cucina e disponetecele sopra.
Infine cospargete con abbondante zucchero semolato et voilà, la tradizione carnevalesca in tavola!