Lettori fissi

mercoledì 13 febbraio 2013

I grandi classici: Spaghetti alla pummarola

Ebbene si, non potevano mancare, questo è in assoluto il piattto che ci rende più famosi nel mondo.
E' un piatto ottimo, semplicissimo e tutto italiano, la base della dieta mediterranea, che non deve mai mancare nelle case degli italiani.
In molti oggi realizzano rivisitazioni della classica pummarola, togliendo il basilico, unendo la mozzarella, cambiando tipo di pasta eccetera.
Ma in realtà la vera pummarola è proprio questa: all'insegna di gusto e semplicità!

Per questa ricetta ho pensato bene di scegliere una canzone che fosse in tema con la tradizione italiana della pummarola...
La canzone in questione si chiama " A pizza" credo che tutti la conoscano però meglio come " A pummarola 'ncoppa", insomma mai fu fatta canzone più azzeccata.

Ingredienti (per 4 persone)
200 gr di pomodori del piennolo
sale fino q.b
2 spicchi di aglio
2 cucchiai di olio extra vergine
basilico q.b
400 gr di spaghetti

Preparazione:
Lavate i pomodori sotto acqua corrente e togliendo le parti verdi.
Schiacciate leggermente gli spicchi di aglio e fateli soffriggere in padella con l'olio.
Aggiungete i pomodori, il sale, e le foglie di basilico spezzettate.
Lasciate bollire  fuoco basso per circa 10 minuti, girando spesso con un mestolo di legno.
Una  volta pronto spegnete il fuoco e lasciate da parte la pummarola.
Cuocete la pasta al dente e, prima di scolarla, rimettete la pummarola sul fuoco.
Saltate la pasta appena scolata nella padella insieme al sugo di pomodoro, a fuoco vivace e mescolando spesso.
Servite la pasta decorata con foglie di basilico fresche.