Lettori fissi

domenica 12 maggio 2013

Dal Brasile con furore: Canjica

Qualche anno fà, a casa della nostra amica di famiglia Tania, assaggiai la Canjica per la prima volta!
Una sorta di crema di latte al cocco con chicchi di mais bianco e cannella, sopraffina!
Oggi avevamo a pranzo suo figlio Francesco ed ho deciso di omaggiarlo con una Canjica tipo quella di sua mamma.
Mi sono fatta dare la ricetta da Tania all'aereoporto qualche settimana fà, poi sono andata a Firenze, al Vivimarket per acquistare gli ingredienti necessari, ed il risultato è stato assai simile all'originale di Tania.
In realtà la cosa che più mi è piaciuta di questo magnifico dolce è che lo si può modificare in base ai propri gusti, se ci piace con più cocco aggiungiamo cocco, se ci piace più liquido aggiungiamo latte, se più dolce aggiungiamo latte condensato..insomma ognuno può creare la sua canjica personale.
A parer mio è un dolce buonissimo, morbido e al sapore di cocco, adatto per qualsiasi momento della giornata, dalla colazione alla merenda.
Quindi vi posto qui la ricetta della mia canjica leggermente rivisitata.

Per questa ricetta non mi rimane nessuna possibilità se non quella di scegliere, come colonna sonora, una delle canzoni più famose di tutto il Brasile... ovvero " Garota de Ipanema" di Joao Gilberto!
Questa meravigliosa canzone è una di quelle musiche che ti fanno subito venire in mente qualcosa..ecco,  a me questa fa venire in mente il Brasile, il suo mare, le sue foreste, la sua gente e, ovviamente la sua musica!
Per chi di voi si volesse deliziare con la traduzione, ho messo il video con il testo sotto... 


 Ingredienti:
 1 confezione di canjica de milho ( mais bianco ) che troverete nei negozi etnici più forniti.
1 lattina di latte di cocco
600 ml di latte
500 ml circa di acqua
1/2 lattina di crema di latte nestlè
7/8 cucchiai di zucchero
latte condensato a seconda del gusto
cannella q.b
noce moscata q.b
cocco grattugiato q.b

Preparazione:

Iniziate lasciando il mais bianco ammollo in acqua per una notte intera. (l'acqua deve coprire il mais)
Al mattino scolate il mais e spostatelo in una pentola abbastanza capiente, aggiungete nuovamente l'acqua a coprire ed un pizzico di sale e lasciate bollire finchè l'acqua non si sarà ritirata quasi del tutto. (circa 30 minuti )
Aggiungete ora il latte, la crema di latte nestlè  e lo zucchero ( potete anche mettere più latte condensato e niente zucchero) e mescolate, lasciando ritirare.
Quando il latte si sarà ritirato aggiungete il cocco, il latte di cocco e le spezie e lasciate cuocere finchè il mais non risulterà morbido. (almeno 2 ore)
Tenete conto del fatto che la canjica deve essere abbastanza liquida, perchè tende a ritirarsi una volta lasciata a raffreddare.
Se la consistenza della vostra canjica risulta troppo solida aggiungete, poco per volta, del latte; se risulta troppo liquida aggiungete del cocco grattugiato e lasciate ancora bollire finchè non diventa più cremoso.