Lettori fissi

martedì 24 settembre 2013

Per festeggiare niente di meglio di una torta al cioccolato

Dopo un mese di studio intenso ho finalmente dato un esame che da un paio di anni mi trascinavo dietro portando a casa un ottimo risultato...
Dovevo assolutamente festeggiare con una torta apposta per me: cioccolatosa, morbida, golosa!
Ho sfogliato il mio quadernone delle ricette e ne ho trovato una che mi ha subito attratto: la torta al cioccolato two nuts di Jamie Oliver, il mio cuoco inglese preferito, decisamente meno indisponente di Gordon Ramsey.
(Qui eccolo in una posa da vero macho mentre brandisce un mazzetto di carote e sedani)



Per chi non lo conoscesse vi faccio una breve descrizione pubblicitaria...
 Jamie Oliver ( http://www.jamieoliver.com/) è un giovane cuoco inglese, molto di moda negli ultimi anni, che ha pubblicato un sacco di libri interessanti  come questi sotto e che presenta e dirige numerosi programmi di cucina in Inghilterra.




Personalmente lo trovo simpatico e preparato..e devo dire che questa sua torta è veramente una bomba!
Per chi ancora non lo avesse fatto, vi consiglio di fare una capatina sul suo sito internet che vi ho postato sopra, o magari di comprare uno dei suoi libri (consiglio spassionato), sopratutto se siete amanti della cucina inglese.

Nella ricetta io ho un po' variato le dosi indicate da lui adattandole a quello che avevo in casa, ma ho cercato di farla rimanere il più possibile vicina all'originale, aggiungendo infine una copertura al cioccolato e cocco.

Anche per questa canzone vi metto una canzoncina a tema: la canzone di cui parlo è tratta dal film "Chocolat" con, come interprete il bellissimo Johnny Depp.
La canzone si intitola "Minor Swing" e mettendola a loop mentre cucinate vedrete che riuscirete a fare fino a 12 cose contemporaneamente, riuscendo in contemporanea a saltellare a suon di musica.

Vi posto intanto le foto della torta e dell'interno:

Ingredienti:
300 gr di mandorle pelate
300 gr di cioccolato fondente
1 cucchiaio di cacao in polvere
230 gr di burro
100 gr di zucchero
6 uova
1 pizzico di sale
cocco in polvere q.b
latte q.b
cacao in polvere q.b

Preparazione:
Preriscaldate il forno a 180°.
Ricoprite una teglia rotonda con della carta forno dopo averla cosparsa con del burro.

Mettete in un tritacaffè le mandorle e riducetele in polvere.
Fate la stessa cosa anche con 200 gr di cioccolato ( quest'operazione vi costerà molta fatica perchè il cioccolato si scioglierà spesso e dovrete pulire continuamente le lame) ed aggiungetelo alle mandorle mescolando ed aggiungete infine anche il cucchiaio di cacao.
Montate con una frusta elettrica lo zucchero ed il burro, poi aggiungete 6 tuorli d'uovo, uno per volta.
Unite questo secondo composto a quello di mandorle e cioccolato.

A parte montate gli albumi con un pizzico di sale finchè non risulteranno belle compatte.
Aggiungete anche le chiare montate all'impasto, prestando attenzione a non smontarle.
Versate il composto nella vostra teglia ed iniziate a spezzettare i 100 gr di cioccolato rimasto spingendoli con il dito nel composto ( non ordinatamente, un po' in qua e in là)
Infornate e lasciate cuocere per 50 minuti circa ( dipende un po' dal vostro forno).
Prima di toglierla fate la prova stecchino.
Lascitela raffreddare e servitela.
Questa torta è ottima servita con della panna montata ma io, da golosa quale sono, ho voluto appesantirla con una copertura al cocco e cioccolato.
Prendete del latte e fatelo scaldare sul fuoco, aggiungete 250 gr di cacao in polvere e mescolate fino a che non si sarà completamente sciolto, togliete dal fuoco ed aggiungete il cocco in polvere finchè non diventa della consistenza desiderata.
Spalmatela sulla vostra torta et voilà: il gioco è fatto!